|  Login
I Nostri Viaggi * EUROPA * Scozia domenica 28 maggio 2017
Viaggio in Scozia Riduci

Viaggio in Scozia

 
Periodo : Agosto 2003
 
Durata: 10 giorni
 
Ci permettiamo di darvi un consiglio, se decidete di andare in Scozia arrivate fino alla punta nord estrema, non fermatevi prima!
 
Le Highlands sono la parte migliore della Scozia: i paesaggi , i faraglioni sul mare e il cielo scozzese qui danno il meglio, inoltre potrete imbattervi nella simpatica mucca pelosa ( un tipo di mucca un po’ bizzarra per i nostri standard ).
 
Inoltre non vorrete perdervi la visita all’”ultima casa di scozia “ nello sperduto paesino di John o’Groats. Poche case, un albergo e l’immancabile palo con tutte le indicazioni in km delle distanze dai poli e dalle principali città del mondo.
 
In Scozia è bello soggiornare nei bed and breakfast, ma vi consigliamo di prenotarli prima perché d’estate è affollato e rischiate di passare la giornata a cercarvi un tetto per la notte. Inoltre premuratevi di cercare prima le strade perché sono poco segnalate e rischiate di non trovarli. Comunque, più sono sperduti, e meglio è! Vi potete assaporare la pace dei posti, sorseggiando naturalmente una tazza di the..
Nel nostro caso, per lo più ci siamo trovati in case di persone anziane nella stanza che era dei figli prima che uscissero di casa. Piacevole chiacchierare con questi signori gentilissimi e sorridenti, che alle 18 si mettevano già a cenare! Alla mattina ci chiedevano cosa volevamo e via uova e bacon appena fatti.

 

Edimburgo   

Le strade scozzesi sono in buono stato, anche se a volta si fanno strette, per cui prudenza.
Inoltre sulle strade si incontra di tutto, pare un vero must fare il giro della Scozia in tutti i modi possibili ed immaginabili: in autostop, a piedi, in bici o su auto d’epoca.
 
E’ piacevolissimo perdersi nel verde dei paesini e quando siamo tornati alla civiltà ad Inverness, è stato uno choc e ne siamo scappati via subito.
 
Circa il cibo : rassegnatevi fish and chips a volontà, ci si deve accontentare salvo che sulla costa. A Mallaig ad esempio il salmone costa pochissimo, lo vendevano a fette affumicato vicino alla stazione ( dove arriva il trenino di Harry Potter ) e costava anche poco, oppure l’haddock fritto…
 
A noi è andata bene perché abbiamo trovato un’estate eccezionalmente calda per la Scozia, ma a Mallaig abbiamo avuto una giornata di pioggia torrenziale. Quindi abbiamo attuato il piano b: siamo andati in piscina. Piccolina, ma carina e poco costosa…nel caso vi serva.
 
Non perdetevi la visita almeno di una distilleria, trovarle non è difficile e poi basta seguire l’odore alcolico e ci si arriva.
 
Castelli a volontà: da vedere Scone Palace a Stirling, sede della corte degli Stuart, Urquhart Castle che domina Loch Ness e Eilean Donan dove è stato girato il film highlander l’immortale , anche se all’interno non è altrettanto bello che all’esterno.
 
Edimburgo ci è parsa una città a misura d’uomo, si trova tutto quello che serve a brevi distanze e si gira tranquillamente a piedi. La mattina un bel caffè nel bar “caffè nero” e poi via ad esplorarla dirigendosi verso il castello. Ad agosto organizzano concerti e ci sono giocolieri per le strade , pertanto il tempo vola passando da uno spettacolo all’altro. Non mancherà Braveheart e i suonatori di cornamusa.

Ci sono diverse pasticcerie artigianali che mostrano come fanno a fare il cioccolato, ovviamente provare per credere. Se avete prenotato per tempo potete anche assistere alla parata al castello in alta uniforme, noi eravamo squattrinati e ci siamo accontentati di vedere il castello illuminato dai fuochi…

CLICCA SULLA CARTINA DELLA SCOZIA

                                                                                                                    
         Stampa    
VAI ALLE FOTO Riduci
         Stampa    



Home  |  Chi_Siamo  |  I Nostri Viaggi  |  Le nostre foto  |  I viaggi dei nostri amici  |  Sponsors
Copyright (c) 2007
DotNetNuke® is copyright 2002-2017 by DotNetNuke Corporation