|  Login
I Nostri Viaggi * EUROPA * Inglilterra - Londra venerdì 28 luglio 2017
Londra Riduci
Viaggio a Londra
Periodo: febbraio 2005
Durata : 5 giorni
 
 
Probabilmente febbraio non è il periodo migliore per recarsi a Londra…folate di neve e ghiaccio ci sferzavano quel poco del viso che faceva capolino tra cappello e sciarpa…ma di certo lascia un ricordo indelebile!
 
Abbiamo dormito in una pensione a Earl’s court, il posto non era il top, ma è comodo per spostarsi e visitare le attrattive della città. Inoltre nel quartiere ci sono diversi localini semplici, che non chiamerei ristoranti, ma dove si può scegliere tra qualche piatto pronto e mangiare senza dissanguarsi ( soprattutto cosi si sta al caldo ! )
 
Una delle tante cose belle da sapere su Londra è che buona parte dei musei sono gratuiti per cui è davvero un piacere visitarli. Potete sbizzarrirvi: il British Museum, il museo delle Scienze, l’Albert e Victoria Museum, il museo della Storia Naturale ( con anche dei dinosauri che si muovono….) . Molto particolare è il Tate Modern., quando ci siamo stati noi oltre ai quadri esposti , c’erano anche degli effetti sonori a tratti inquietanti . C’è una libreria , un bar e insomma l’ambiente è davvero giovane e stimolante . Di fronte c’è la cattedrale di Saint Paul.

 

  

Ovvio che non si possono mancare i principali punti di interesse : Piccadilly, l’Abbazia di Westminster, il Parlamento , la Torre di Londra e il Tower Bridge…
 
Solo non dimenticatevi che a  Londra trovate anche la casa di Sherlock Holmes ( viene lui in persona ad aprirvi !! www.sherlock-holmes.co.uk) , il mercato di Portobello e Camden Town.
 
Se siete alla ricerca di un mercato economico dove mangiare e fare acquisti magari ascoltando un improvvisato cantante , allora andate a Covent Garden.
 
E poi una bella passeggiata nel dinamico quartiere di Soho alla ricerca di dischi rari o molto più golosamente a gustarsi un dolce alla Patisserie Valerie , rinomata pasticceria ungherese.
 
Poco nota, ma interessante è la casa museo di Sir John Soane, che fu un importante architetto del XIX secolo. Alla sua morte lasciò l’abitazione alla nazione con la clausola che nulla venisse modificato. L’edificio è pieno di sorprese e di illusioni architettoniche. Si trova alla fermata Holborn del metrò al numero 13 di Lincoln’s Inn fields .
 

Se 5 giorni vi sembrano tanti per una sola città…provate e vi renderete conto del tanto che non sarete riusciti a vedere !    

                                                                                            

 
                                                                                                                              
         Stampa    
Vai alle foto Riduci
         Stampa    



Home  |  Chi_Siamo  |  I Nostri Viaggi  |  Le nostre foto  |  I viaggi dei nostri amici  |  Sponsors
Copyright (c) 2007
DotNetNuke® is copyright 2002-2017 by DotNetNuke Corporation